La verità non sta in un solo sogno, ma in molti sogni.
P. P. Pasolini

9.5.07

La principessa di sangue

Prevista per il prossimo Luglio la pubblicazione di un libro di Jean-Patrick Manchette ancora inedito in Italia. Dopo Il caso N'Gustro, pubblicato lo scorso anno, è la volta di La principessa di sangue, nono e ultimo romanzo, uscito postumo, in cui Manchette ci presenta una trama internazionale. Siamo nel 1950 e al centro della scena si muove un commando di rapitori che si ammazzano a vicenda intorno a una ragazzina gravemente ferita. Sei anni più tardi, la protagonista del romanzo, la fotografa Ivory Pearl, soprannominata "la Robert Capa donna", sfinita dall'aver ritratto gli svariati conflitti dal dopoguerra, parte per Cuba per isolarsi sopra una montagna. Ma a certi destini non si sfugge; venuta a riposarsi da una vita di stress e di orrori la donna si ritroverà nel cuore di una spietata caccia in mezzo alla natura selvaggia, accompagnata da un uomo e una bambina, due sconosciuti di cui sarà costretta suo malgrado a condividere il destino.

4 commenti:

Finlay ha detto...

Pensare che sarà l'ultimo libro che leggerò di Manchette mi fa stare male...

sauron ha detto...

Come darti torto...

Sauro ha detto...

Grazie della notizia, Sauron, la aspettavo con impazienza. Credo che non tradotto in Italia ci sia anche il romanzo che Manchette scrisse con Bastid nel 1971, Laisser Bornzer les cadavres; sai se anche per quello è prevista la traduzione la pubblicazione per Einaudi? Leggo poi sulla bibliografia manchettiana di gialloweb.net che ci sarebbero anche un'altra dozzina di suoi libri; credo si tratti di saggi (come l'ottimo "Chroniques", uscito da noi l'anno scorso) e di romanzi non-noir, dei quali però non saprei se augurarmi la pubblicazione :-)

sauron ha detto...

Ciao Sauro,
no purtroppo non sono a conoscenza di altre imminenti pubblicazioni di libri di Manchette. Però, sempre restando nel mondo Manchettiano, ti comunico che a brevissimo avrò a disposizione il film NADA di Chabrol.
Se ti interessa, farò in modo di fartelo avere.
A presto